Attività Pastorale

Responsabile della Pastorale d’Istituto
Padre Alessandro Viano S.J.

“Non è il molto sapere che sazia e soddisfa l’anima, ma il sentire e gustare le cose internamente” (ES, n.2).

L’attività pastorale è un servizio fondamentale che nasce dalla responsabilità educativa dell’Istituto Gonzaga. La finalità che essa si pone è quella di accompagnare ciascun alunno nella scoperta del proprio mondo interiore promuovendone la crescita spirituale. Tale accompagnamento porta alla maturazione delle scelte fondamentali della vita secondo lo spirito e i criteri del Vangelo. Si propone inoltre di sostenere famiglie e docenti nel proprio compito educativo secondo una visione cristiana.

L’impegno degli educatori, nei rispettivi ruoli, concorre alla formazione dei giovani con le loro esperienze umane, cristiane, professionali e di servizio. Tale impegno si qualifica per lo stile educativo centrato sull’attenzione alla persona dello studente e sullo sforzo di creare un ambiente che, con gioia, cordialità, coraggio, gradualità e continuità, stimoli i giovani a divenire progressivamente artefici e protagonisti della propria formazione di credenti e leaders nel servizio.

L’animazione spirituale stimola, accompagna e sostiene l’esercizio responsabile della libertà del giovane nell’incontro personale con il Signore e nell’ascolto della sua Parola. Attraverso tale incontro il giovane può ricevere sapienza, fiducia, criteri d’azione e di scelte per la propria vita, coraggio per testimoniarlo in un’esistenza di fede e servizio nella società e nel mondo di oggi.

IL PROGETTO PASTORALE D’ISTITUTO

La dimensione religiosa e spirituale è parte integrante della formazione della persona, non solo per la crescita nella fede, ma anche per il conseguente inserimento nella comunità cristiana e per l’impegno di solidarietà e di servizio verso chiunque sia nel bisogno.

Tutta l’attività di un collegio della Compagnia di Gesù è apostolica. Il termine stesso di “collegio” viene volutamente mantenuto per descrivere l’ampiezza della missione di una scuola ignaziana che non è solo didattica ma vive della forza di un progetto educativo che riguarda l’integralità della crescita dei ragazzi.

Il progetto pastorale d’Istituto è un documento nel quale si delineano gli obiettivi che l’attività pastorale intende raggiungere e gli strumenti concreti di cui ogni collegio si avvale; esso nasce da un lavoro di rete compiuto in collaborazione con le altre scuole ignaziane dei Gesuiti.

 

FEDE E SPIRITUALITÀ

L’accompagnamento spirituale si realizza sia individualmente, nella relazione personale, che in gruppo, attraverso esperienze di socializzazione e condivisione, dalla scuola dell’infanzia alla fine del licei.

Punti qualificanti sono:

  • la cura della dimensione emotiva e la maturazione affettiva
  • la crescita e il consolidarsi del senso di appartenenza ai valori umani e di fede ispiratori di una vita significativa, capace di esercizio critico, di discernimento e passione per la verità e il servizio
  • l’impostazione di un graduale e progressivo cammino di preghiera personale
  • l’assunzione della pratica sacramentale

Ritiri spirituali: quaresimali, Ritiro Kairòs, Esercizi Spirituali Ignaziani.
Settimane di animazione spirituale (bibliodrama, tornei di dibattiti su temi etici; elaborazione di sintesi del percorso formativo personale).
Preparazione ai sacramenti (prime comunioni e cresime).
Aggregazioni giovanili di crescita nella spiritualità ignaziana: Movimento Eucaristico Giovanile, Lega Missionaria Studenti (iniziative sociali
e caritative nella città e nei campi missionari estivi in Romania e Perù).
Opportunità di vivere l’Eucarestia quotidiana per tutta la comunità scolastica, ogni giorno prima delle lezioni.
Opportunità di ricevere il sacramento della Riconciliazione richiesta e nei momenti forti dell’anno liturgico.

FEDE E GIUSTIZIA

Punti qualificanti sono:

  • le esperienze di servizio e volontariato nel sociale
  • la sensibilizzazione alla legalità

Progetto Magis in collaborazione con l’Istituto Arrupe. Educazione al servizio presso vari enti sociali: Centro Astalli (doposcuola ai bambini del centro storico, corso di italiano agli stranieri), Oasi Verde (accompagnamento ai disabili), Associazione Lievito (doposcuola allo ZEN2), Centro Cusmano (animazione anziani). Progetto Legalità.
FEDE E COMUNITÀ

Punti qualificanti sono:

  • Cura e sviluppo della vita comunitaria fra gli studenti
  • la crescita responsabile nelle relazioni nella famiglia e con gli amici

Progetto Lievito.  Pomeriggi di studio assieme; aule dedicate agli studenti; momenti di condivisione di vita; uscite culturali; tempi di convivenza dentro e fuori la scuola.